Update Eumed – versione: 6.5.2; data rilascio:05/08/2014

È possibile scaricare il file della versione dal link posto alla fine delle note di rilascio oppure selezionare l’opzione “internet” dal programma per l’aggiornamento eumedupdate

Avvisi

  • Per il corretto funzionamento di Eumedsync (medicina di rete) è necessario aggiornare tutti gli Eumed della rete a questa versione.
  • La storicizzazione dei farmaci è un’operazione lunga. Azserve invita ad eseguire l’aggiornamento a fine ambulatorio

Ecco una lista delle novità e degli aggiornamenti apportati ad EUMED nella versione 6.5.2

Articolo 59 bis, solo regione Trentino e ULSS 7 del Veneto

  • L’Accordo Collettivo Nazionale per i MMG prevede all’art. 59 bis che questi inviino periodicamente un report sull’attività svolta. In Eumed, quindi, è stata aggiunta la possibilità da parte del medico di recuperare le informazioni necessarie ed inviarle alla ULSS tramite l’apposito servizio (per il Trentino è stato implementato il servizio SATAAD di Ampere mentre per la ULSS 7 del Veneto il servizio è messo a disposizione dalla piattaforma DOGE). Nella maschera “Utilità” -> “Scambio dati ASL” -> “Flussi aziendali”, dopo aver creato il file da spedire premendo il pulsante “Crea”, il medico può inviare i dati utilizzando il bottone “Invio ulss”.

Farmaci / presidi sanitari

  • Per velocizzare il funzionamento della maschera “Paziente” -> “Farmaci / presidi sanitari” sarà eseguita la storicizzazione dei farmaci prescritti prima del 1 gennaio 2013. Questi farmaci saranno caricati e resi visibili al medico solo al premere del pulsante “Storico” presente sulla parte inferiore della finestra. Azserve ricorda che la storicizzazione è un’operazione che potrebbe durare diverso tempo.
  • Nella maschera “Impostazioni” -> “Riprescrizione” è stata introdotta la possibilità da parte dell’utente di decidere se mantenere o meno l’eventuale non sostituibilità di un farmaco in riprescrizione. Inoltre (solo per questa versione) all’avvio di Eumed comparirà il messaggio “Si vuole mantenere la non sostituibilità dei farmaci valorizzata in riprescrizione?” che permetterà subito all’utente di settare tale opzione.
  • L’archivio farmaci è stato aggiornato al 04/08/2014. (Elenco farmaci aggiunti) (Elenco farmaci usciti dal
    commercio
    ).

Semplificazioni per la prescrizione dei medicinali per il trattamento di patologie croniche, solo regione Veneto

  • Si comunica che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.144 del 24 giugno 2014 il Decreto Legge n.90. Secondo l’articolo 26 di questo il medico potrà prescrivere, a carico del SSN, solo medicinali in fascia A fino a 6 confezioni per ricetta solo se:
    • l’assistito è affetto da patologia cronica invalidante e in possesso del relativo codice di esenzione;
    • l’assistito abbia utilizzato, per la cura della patologia cronica, da almeno 6 mesi la stessa specialità medicinale o un medicinale con lo stesso principio attivo, forma farmaceutica, via di somministrazione, modalità di rilascio, numero di unità posologiche e dosaggio unitario;
  • Per allineare Eumed a questa nuova logica e per velocizzare il lavoro del medico è stata quindi introdotta una nuova funzionalità che permette la multiprescrizione dei farmaci continuativi.
    Nella maschera “Ricerca pazienti” -> “Farmaci continuativi” (si ricorda che la maschera è accessibile anche dalla finestra “Paziente” -> “Farmaci / presidi sanitari” premendo il pulsante “Continuativi”) selezionando il farmaco desiderato il medico può concedere o meno la multiprescrizione di questo andando a valorizzare l’omonimo campo presente nella finestra di modifica (la multiprescrizione è permessa solo se il farmaco è associato ad una esenzione per patologia valida).
    Nella maschera “Paziente” -> “Farmaci / presidi sanitari”, durante il normale ciclo di prescrizione (o riprescrizione), è stata aggiunta una logica che, verificate le condizioni minime di multiprescrizione sopracitate:

    • se il farmaco (o il suo gruppo di equivalenza) non è tra i continuativi chiede al medico se vuole concedere la multiprescrizione e, nel caso di rispota positiva, lo inserisce automaticamente tra essi;
    • se il farmaco (o il suo gruppo di equivalenza) è già tra i continuativi verifica la sua condizione di multiprescrivibilità e, nel caso essa non sia ancora stata decisa, chiede al medico se concederla;

Indicazioni per l’aggiornamento

Si ricorda che l’aggiornamento riguarda il database e non il client; per i gruppi nei quali è presente un server viene aggiornato solo quest’ultimo, mentre nei PC dove sono presenti più database l’aggiornamento deve essere eseguito ad ognuno di essi; si ricorda anche a chi utilizza la sincronizzazione che i database interessati devono avere tutti la stessa versione. Inoltre, l’aggiornamento potrebbe richiedere molto tempo per la sua esecuzione; è bene quindi eseguirlo quando l’ambulatorio non è aperto al pubblico.

NB: la procedura potrebbe impiegare diverso tempo per portare a termine questo aggiornamento (in particolare nei medici in rete potrebbe durare alcune ore).

    1. Scaricare il file contenente l’aggiornamento dal link qui sotto:
    2. Lanciare il programma eumedupdate presente nella cartella di installazione di EUMED (solitamente “C:\Program Files (x86)\Eumed”).
    3. Selezionare il file appena scaricato, premere il pulsante Aggiorna ed aspettare l’apertura della finestra di aggiornamento.
    4. Nella maggior parte dei casi non c’è il bisogno di modificare i parametri nelle schede Generale e Backup della finestra di aggiornamento; tuttavia, chi dovessi avere dei dubbi in merito sul da farsi contatti Azserve che fornirà le dovute delucidazioni.
    5. Premere quindi il pulsante Aggiorna
    6. Durante la fase di aggiornamento nessun client deve essere collegato o deve collegarsi al database interessato; in caso contrario potrebbero verificarsi malfunzionamenti o perdite di dati.
    7. La procedura di aggiornamento deve essere portata a termine in modo corretto; se si dovesse verificare un errore, provare a riavviare il PC (ed eventualmente il server) e rieseguire l’aggiornamento senza fare backup; se continua a verificarsi errore, contattare Azserve.
    8. Al termine dell’aggiornamento è bene riavviare il PC (ed eventualmente il server) per liberare la memoria e le risorse occupate durante la fase di aggiornamento.
    9. Al primo avvio del client potrebbe venire richiesto il suo aggiornamento; selezionare Sì ed aspettare il completamento dell’operazione. EUMED viene riavviato automaticamente.

You must be logged in to post a comment.